Alla scoperta dei borghi d’Italia: alle pendici del Monte Altissimo, in riva al lago di Garda, si trova Torbole (TN) la terra dove fioriscono i limoni

Alla scoperta dei borghi d’Italia: alle pendici del Monte Altissimo, in riva al lago di Garda, si trova Torbole (TN) la terra dove fioriscono i limoni

 

In Italia ci sono 7.978 Comuni, di cui ben il 70% conta meno di 5.000 abitanti; alcuni di questi sono poco conosciuti, ma proprio per questo ricchi di fascino.

Quale miglior occasione delle lunghe e spensierate serate estive per andare alla scoperta di un caratteristico e ricco di storia paesino italiano?

BibLus-net corre in vostro aiuto e quest’anno ha deciso di istituire un piccola rubrica, proponendo una carrellata di 30 meravigliosi borghi d’Italia.

Innanzitutto cos’è un borgo e perché viene definito tale?

Nei secoli passati la denominazione “borgo” era spesso riservata ai paesi di una certa importanza che possedevano un mercato ed una fortificazione. La presenza di queste strutture differenziava il borgo dal villaggio, dal paese e dalla borgata. Probabilmente in età longobarda il borgo, che sorge sempre al piano, alla confluenza di una o più valli, svolgeva una funzione amministrativa e giurisdizionale per tutta l’area afferente.

Il borgo che vi presentiamo oggi è Torbole, un piccolo comune italiano di 2.899 abitanti, della provincia di Trento, in Trentino Alto Adige, i cui dati identificativi sono i seguenti:

  • coordinate: 45°52′33″N 10°53′28″E
  • altitudine: 222 m s.l.m.
  • superficie: 28,39 Km2
  • patrono: Sant’Andrea
  • giorno festivo: 30 novembre
  • specialità: broccolo di Torbole

Torbole (TN) – Trentino Alto Adige

Torbole (Trentino Alto Adige), Tùrbule in dialetto gardesano, è un comune italiano di 2.899 abitanti della provincia di Trento.

Fa parte del Comprensorio Alto Garda e Ledro. Prende il nome dai principali centri abitati, molto vicini e di dimensioni simili: Nago si trova alle pendici del Monte Altissimo (2 079 m), Torbole (sede municipale) in riva al lago di Garda.

Da vedere il sentiero panoramico a sbalzo verso Tempesta.

Si tratta di un sentiero naturalistico di recente costruzione, a balcone sul lago di Garda, che collega Torbole alla sua frazione Tempesta, antico confine fra Austria e Italia. La passeggiata è lunga 4 km, e procede a mezza costa del Monte Baldo a picco sul lago, superando due costoni, il “Corno di Bò” e il “Salt de la Cavra”. Non è percorribile però in mountain bike. Il tempo di percorrenza a piedi è di circa un’ora e 15 minuti.

Torbole è situata nell’angolo nord-orientale del lago di Garda e comprende la foce del fiume Sarca, suo immissario. Ad est si eleva la catena del Baldo, con il Monte Altissimo. Nel retroterra a nord si estende una piana di circa 7 chilometri che include Arco. La strada statale 249 Gardesana Orientale diretta ad ovest costeggia il lago e congiunge Torbole con Riva del Garda diviso dal monte Brione.

Grazie alla protezione delle montagne alle spalle e l’azione termoregolatrice del lago, l’intera piana gode di un microclima di tipo mediterraneo. Per questo Goethe la chiamava la terra dove fioriscono i limoni.

[Fonti: Wikipedia , Skyscanner]

Di seguito proponiamo una galleria fotografica con le immagini più significative del posto:


Costruire in qualità
Valore italiano nel mondo

 

 

 

 

 

 

Nuove tecnologie e processi costruttivi moderni