Alla scoperta dei borghi d’Italia: nella pittoresca Valle d’Aosta si trova Fènis, un piccolo comune, molto famoso per il suo affascinante castello

Alla scoperta dei borghi d’Italia: nella pittoresca Valle d’Aosta si trova Fènis, un piccolo comune, molto famoso per il suo affascinante castello

 

In Italia ci sono 7.978 Comuni, di cui ben il 70% conta meno di 5.000 abitanti; alcuni di questi sono poco conosciuti, ma proprio per questo ricchi di fascino.

Quale miglior occasione delle lunghe e spensierate serate estive per andare alla scoperta di un caratteristico e ricco di storia paesino italiano?

BibLus-net corre in vostro aiuto e quest’anno ha deciso di istituire un piccola rubrica, proponendo una carrellata di 30 meravigliosi borghi d’Italia.

Innanzitutto cos’è un borgo e perché viene definito tale?

Nei secoli passati la denominazione “borgo” era spesso riservata ai paesi di una certa importanza che possedevano un mercato ed una fortificazione. La presenza di queste strutture differenziava il borgo dal villaggio, dal paese e dalla borgata. Probabilmente in età longobarda il borgo, che sorge sempre al piano, alla confluenza di una o più valli, svolgeva una funzione amministrativa e giurisdizionale per tutta l’area afferente.

Il borgo che vi presentiamo oggi è Fènis, un piccolo comune italiano di 1.813 abitanti, della provincia di Aosta, in Valle d’Aosta, i cui dati identificativi sono i seguenti:

  • coordinate: 45°44′N 7°29′E
  • altitudine: 541 m s.l.m.
  • superficie: 68,12 Km2
  • patrono: San Maurizio
  • giorno festivo: 22 settembre
  • specialità: la mocetta valdostana

Fènis (AO) – Valle d’Aosta

Nella pittoresca Valle d’Aosta si trova questo piccolo comune, molto famoso per il suo affascinante castello: uno dei manieri medievali meglio conservati d’Italia.

Il castello di Fénis è stato dichiarato monumento nazionale ed è il fiore all’occhiello di tutte le valli circostanti. Nel castello è possibile apprezzare saloni affrescati, torri merlate degne di un film in costume. Lo sguardo, inoltre, spazia tra le montagne innevate, case antiche e scorci che sembrano usciti da un’altra epoca.

Il comune di Fénis si estende all’Envers a circa 13 chilometri a sud da Aosta. La maggior parte del territorio comunale occupa una valle laterale, la val Clavalité, particolarmente selvaggia, incuneata tra il Vallone di Champdepraz e la Val di Cogne.

A Fénis si trova la sede del Museo dell’artigianato valdostano di tradizione (MAV), che raccoglie i migliori esempi delle attività artigianali tradizionali della regione. Il Museo espone circa 700 oggetti che mettono in luce l’evoluzione dell’artigianato valdostano, dai tempi antichi alle produzioni artigianali dei giorni nostri.

[Fonti: Wikipedia , Skyscanner]

Di seguito proponiamo una galleria fotografica con le immagini più significative del posto:


 

 

 

 

 

Tradizione e innovazione Valore Italiano nel mondo

 

 

 

 

 

Nuove Tecnologie e Processi Costruttivi Moderni

 

 Conoscenza Tecnica ed Esperienza